Irish 4 The People

le nuvole fra la testa

Patrizia. Again. aprile 5, 2010

Patrizia: chi viene da me non vuole solo fare l’amore.
Commissario Scialoja: e cosa vuole?
Patrizia: …sporcarsi un po’.

Annunci
 

Amore14 marzo 16, 2010

Filed under: Irish sulla Società — persulla @ 12:30 am
Tags: , , , , , , , ,

Nelle stats del mio blog il mio post “in effetti” è quello che riceve più click.
Razionalmente, le cause del successo sarebbero due: è quello con più immagini. è l’unico con immagini di personaggi famosi.

…la bacheca di wordpress mi indica che tra i termini più ricercati nei search engines che poi portano al mio post c’è “ragazze belle di 14 anni”.

Italiani, mi fate proprio SCHIFO.

 

The end febbraio 21, 2010

Filed under: Irish su Irish — persulla @ 11:10 pm
Tags: , , , ,

…mi dicono “non resti a vedere la fine del film?”…

…”no.” rispondo “la fine è sempre così scontata. io vivo di inizi”

 

La Musica Nel Cuore dicembre 20, 2009

Filed under: Irish su Irish,Muzik — persulla @ 11:02 pm
Tags: , , , , , ,

stasera ho guardato un film molto bello con la mia mamma e il mio papà. si chiama “La Musica Nel Cuore”.

il commento a caldo della mia mamma, proprio appena sono iniziati i titoli di coda, è stato “che bello, è proprio una fiaba”.

…e il mio papà ha detto “sì, una fiaba ma nondel tutto. rappresenta benissimo quello che uno sente quando la musica ce l’ha dentro…e quella felicità che prova quando riesce ad esprimerlo tramite la musica stessa…”

io non ho detto niente. sono andata in camera e mi sono messa a piangere.

è tutta la vita che io “faccio tante cose”. ho studiato in scuole tra loro molto diverse, ho fatto volontariato per tantissime associazioni, ho visto tante città e paesi diversi, conosciuto tante, tante, ma proprio tante persone. mi sono fatta amare, mi sono resa antipatica, mi sono fatta ammirare, invidiare, compatire, prendere per il culo, imbrogliare.

ma…è tutta la vita che tutto ciò mi distrae. dalla musica. dalla mia musica. dalle mie canzoni. quelle che ho scritto, quelle che scrivo e quelle che scriverò. perchè forse vorrei smettere, ma non ci riesco. perchè la vita che mi sto costruendo mi piace, o meglio, mi piacerebbe forse di più, se io non sapessi dentro me che, per quanto bella sia, per quante soddisfazioni mi dia, è solo un gran bel pagliativo.

“chi è causa del suo mal…almeno non si lamenti”  è una delle mie espressioni tipiche.

non mi lamento, infatti. se piango, è perchè ce l’ho con me, e con me soltanto.

la verità è che ho una paura fottuta a seguire il mio cuore. a seguire la musica. è come essere innamorati, no? è la stessa paura. la paura di non essere all’altezza. non tanto quella di sbagliare, ma…di essere delusi. e di deludere, forse questo ancora di più.

se un giorno troverò il coraggio per portare davvero al mondo la mia musica, al mondo chiedo una cosa, una soltanto: di non odiarmi, se lo deluderò.